Lanciano Estate 2017

LANCIANO ESTATE 2017, OLTRE 120 EVENTI IN CALENDARIO

Come ogni estate da 5 anni a questa parte, Lanciano propone all’interno del calendario estivo una molteplicità di eventi culturali che spaziano dall’intrattenimento leggero a quello più impegnato, per offrire a tutti occasioni di incontro, di svago ma anche di crescita e di riflessione.

Obiettivo comune di tutte le proposte elaborate insieme alle tante preziose Associazioni che animano il tessuto sociale, culturale e commerciale della nostra Città è quello di saldare una comunità di persone ad un complesso di valori e di tradizioni che nel tempo si propongono come elemento distintivo della nostra identità.

Per questo, accanto alle iniziative che tradizionalmente rappresentano Lanciano nel mondo, come l’Estate Musicale Frentana che questa Amministrazione sostiene continuamente come manifestazione consolidata e di grande valenza culturale, intendiamo dare spazio anche ad altri progetti che possano rendere ulteriormente attrattiva una Città che, situata naturalmente tra mare e montagna, pur non essendo mèta balneare, è baricentro indiscusso di un territorio che esprime tanta vivacità.

Quest’anno, tra le novità, la volontà di promuovere e raccontare la Scuola Civica di Musica Fedele Fenaroli nell’ambito della manifestazione legata ai Giovedì dello shopping e del gusto, promossa in collaborazione con l’Assessorato al Commercio, con il supporto del Consorzio “Le Vie del Commercio” e dei Ristoratori dei quartieri storici. Piccoli concerti attraverso i quali la Città intende presentare gli eccellenti maestri che quotidianamente durante l’anno si dedicano alla formazione musicale di più di 100 allievi iscritti ai corsi.

Musica, ma non solo. Oltre al Cinema, al teatro all’aperto, alla “Notte dei bimbi di mezza estate”, alla serata anni ’50, alle manifestazioni organizzate dalle Associazioni di Commercianti, quest’anno avremo il piacere e l’onore di ospitare la prima edizione del festival “Suoni e Visioni”, una manifestazione unica ed originale per la nostra Regione che sposa la musica dal vivo con la magia delle pellicole del cinema muto.

Questo e tanto altro ancora è Lanciano Estate: un tuffo a metà fra i profumi del nostro mare della Costa dei Trabocchi e i colori forti e gentili della nostra montagna madre, la Majella. Vi aspettiamo!

Marusca Miscia Assessore alla Cultura, Turismo, Grandi Eventi e Partecipazione Comune di Lanciano (Ch)

Francesca Caporale Assessore al Commercio e Mobilità Comune di Lanciano (Ch)

Read more...

Mese della Cultura 2017

Ass. Cultura Miscia: “aprire gli spazi alla Cultura per favorire la partecipazione e la crescita della Comunità: prestigioso patrocinio Maggio dei Libri per la rassegna Liberando”

Oltre 100 eventi in 31 giorni per il Mese della Cultura 2017, la manifestazione promossa ed organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Lanciano per il mese di maggio. All'interno del Mese della Cultura, che si conferma come tradizionale punto di riferimento delle iniziative promosse dalle Associazioni Culturali lancianesi, si terrà la rassegna dedicata esclusivamente alla lettura “Liberando – libera circolazione della Lettura”: la rassegna si terrà nell'ambito e con il patrocinio del “Maggio dei Libri”, la campagna nazionale del Centro per il Libro e la Lettura www.cepell.it/it/maggio-dei-libri nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile. Gli appuntamenti della rassegna Liberando sono inseriti e consultabili nel portale nazionale www.ilmaggiodeilibri.it e saranno rilanciati di volta in volta dalla pagina www.facebook.com/ilmaggiodeilibri.
“Il Mese della Cultura 2017 è l'evento atteso da tutta la Città per coltivare e promuovere le attività che le tante Associazioni offrono a Lanciano e ai suoi cittadini: oltre 100 eventi tra Presentazioni, mostre, performance artistiche, visite guidate, premi letterari ecc. All'interno del Mese della Cultura, che può contare su un cartellone ricco e qualificato di oltre 100 eventi lungo tutto il mese di maggio, si terrà la prima edizione di “Liberando – libera circolazione della Lettura”, la rassegna dedicata alla lettura negli spazi comunali, ma non solo. Porteremo libri e autori dentro luoghi non convenzionali come il reparto di Pediatria dell'ospedale Renzetti, la Casa Circondariale di Lanciano, la Comunità di recupero Progetto Vita, coinvolgendo scuole e associazioni che si prodigano quotidianamente per il sociale, come l'Anfass. Siamo orgogliosi e molto felici di poter contare su una tale vivacità culturale: segno che Lanciano è una città molto attenta e sensibile ai vari temi e alle molteplici espressioni della Cultura, l'unico baluardo contro il muro dell'egoismo che genera ignoranza e paure. Un ringraziamento va agli sponsor, in particolare alla Bper Lanciano e ai partner sia privati che pubblici che contribuiranno a realizzare un cartellone così denso”.
“La soddisfazione di veder crescere un contenitore come il Mese della Cultura per cui Lanciano ha ricevuto riconoscimenti e apprezzamenti è doppia quest'anno, vista la presenza della rassegna Liberando. La partecipazione e il coinvolgimento di così tante Associazioni è un orgoglio per la nostra Amministrazione: a loro va il nostro grande ringraziamento”, ha dichiarato il Vice Sindaco Pino Valente.
Lanciano, 2 maggio 2017

Read more...

Stagione Teatrale 2016/2017 - Il cartellone di prosa

Al via la nuova stagione teatrale di prosa del Teatro Fenaroli di Lanciano con sei spettacoli in programma.

Presentato il 25 novembre presso la Sala Studi dell'Ente Fiera a Lanciano il cartellone di Prosa della Stagione Teatrale 2016/2017 dal Sindaco del Comune di Lanciano, Mario Pupillo, dall'Assessore alla Cultura Marusca Miscia e da Gabriele De Guglielmo della Compagnia dell'Alba di Ortona.

Il sipario del Fenaroli si alzerà il 2 dicembre 2016 alle 21.00

con un travolgente musical “Tutti insieme appassionatamente” regia e coreografie di Fabrizio Angelini, direzione musicale Gabriele De Guglielmo, produzione Compagnia dell’Alba-TSA, che sarà replicato il 3 dicembre alle 21.00 e il 4 dicembre alle 18.00. Si tratta di una storia senza tempo, dal fascino un po' retrò, ma con la capacità di provocare forti emozioni di vario tipo: questo è Tutti insieme appassionatamente, musical diretto da Robert Wise ispiratosi al libro autobiografico The Trapp family singers di Maria Von Trapp.

A seguire il 18 dicembre una produzione del Teatro Stabile dell’Aquila “China doll – Sotto scacco” con Eros Pagni per la regia di Massimo D’Alatri; scritta per Al Pacino, China Doll ha debuttato a Broadway a fine 2015. L’autore David Mamet descrive i mali della società contemporanea, menzogna, falsità e sopraffazione, espressi da individui odiosi e arrivisti, portando in scena gli intrighi del mondo della politica e della finanza attraverso le strategie elaborate da un uomo potente e senza scrupoli. Intrighi che, che nella loro diabolica ideazione, si ritorceranno contro di lui.

Il nuovo anno vedrà il 9 gennaio Paola Quattrini in scena insieme a Selvaggia Quattrini con “Camera con vista”, per la regia di Stefano Artissunch; per la prima volta sui palcoscenici italiani lo spettacolo tratto dal romanzo di Edward Morgan Forster, noto al pubblico per il film di James Ivory vincitore di tre premi Oscar. Lo scenario lussureggiante di una primavera fiorentina, l’incontro tra Lucy, giovane attenta alle convenzioni della buona borghesia inglese, e George, ragazzo agnostico ed anticonformista, capace di vedere e percepire la realtà dietro le apparenze.

Il 25 gennaio si prosegue con un brillante spettacolo di e con Michele La Ginestra “Mi hanno rimasto solo”; il protagonista accompagnato da tre coriste ed un pianista, gioca con un palcoscenico vuoto e racconta al Teatro il suo sogno: poter interpretare ogni sera un personaggio diverso. Il Teatro lo ascolta e decide di diventare suo complice; apre il cassetto dei ricordi e gli fa trovare testi, costumi, musiche, per realizzare il suo spettacolo. Da un omaggio di Ettore Petrolini dei primi del ‘900, comincia questa “cavalcata” teatrale fatta di pezzi inediti filastrocche personaggi interazioni con il pubblico che diventa quindi protagonista dello spettacolo

Non poteva mancare un grande classico del teatro napoletano di Eduardo De Filippo: “Filumena Marturano” con Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses, regia di Liliana Cavani, in scena il 7 febbraio. Siamo davanti al testo di Eduardo più rappresentato all’estero, ispirato da un fatto di cronaca dal quale Eduardo ha costruito una delle più belle commedie dedicata alla sorella Titina. È la storia di Filumena Marturano e Domenico Soriano: lei è caparbia, accorta, ostinata contro tutto e tutti nel perseguire la propria visione del mondo, con un passato di lotte e tristezze, decisa a difendere fino in fondo la vita e il destino dei suoi figli.

A chiudere la stagione di prosa sarà il 27 febbraio lo spettacolo con Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere: “Il padre” di Florian Zeller per la regia di Piero Maccarinelli. La forza di questa pièce consiste nel saper raccontare col sorriso e con ironia, delicatezza e intelligenza, lo spaesamento di un uomo la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone. Con grande abilità l’autore ci conduce a vivere empaticamente le contraddizioni in cui il nostro protagonista incappa, il quale perdendo a poco a poco le sue facoltà logico-analitiche e non riuscendo più a distinguere il reale dall'immaginario, ci coinvolge con grande emozione in questo percorso dolorosamente poetico.

Rinnovo abbonamenti Prosa: 28 e 29 novembre
Nuovi abbonamenti e biglietti: dal 30 novembre
Orario botteghino: 16.30/19.30

Confermato anche quest’anno il bellissimo e seguitissimo laboratorio di formazione teatrale rivolto agli studenti delle scuole superiori della città, che saranno coinvolti dai protagonisti degli spettacoli di prosa in occasione degli incontri previsti per discutere, commentare e riflettere.

Gli spettacoli rivolti ai più piccoli appassionati di teatro sono programmati tra febbraio e marzo 2017, quando il Teatro Stabile d’Abruzzo porterà al Fenaroli la rassegna di teatro per ragazzi, che ogni anno riscuote notevole successo.

Il cartellone 2016/2017 del Fenaroli comprende, come di consueto, la XIV Edizione del Festival del Teatro Dialettale “Premio città di Lanciano - Maschera d’Oro”, organizzato dall’Associazione Amici della Ribalta di Lanciano, con 10 spettacoli portati in scena da compagnie di Abruzzo, Lazio, Campania, Toscana, Molise ed Umbria. Il festival conferma la sua qualità e capacità di attrarre tanti appassionati nelle domeniche pomeriggio autunno-invernali, proponendo le migliori compagnie italiane e abruzzesi. E’ un cartellone ormai consolidato, che è patrimonio della nostra città e prestigioso palcoscenico italiano di compagnie provenienti da tutta Italia.

-------------------------------

Per informazioni: 0872/713586 - 0872/717148 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.teatrofenaroli.it

 

Read more...

XIV Festival del Teatro Dialettale

Stagione teatrale 2016/2017
XIV Festival del Teatro Dialettale - Premio città di Lanciano - “Maschera d’oro”

Il Cartellone del Teatro Fenaroli di Lanciano si aprirà il 6 novembre alle ore 17.00 con il primo spettacolo della XIV Edizione del Festival di Teatro Dialettale.

Il RINNOVO degli abbonamenti alla stagione di teatro dialettale sarà possibile SOLO giovedì 3 novembre dalle 16.30 alle 19.30; i nuovi abbonamenti ed i biglietti saranno in vendita venerdì 4 e sabato 5 novembre secondo il medesimo orario. Apertura botteghino domenica ore 15.30.

Il botteghino del Teatro sarà aperto due giorni prima di ogni spettacolo di teatro dialettale dalle ore 16.30 alle ore 19.30 e la domenica dello spettacolo dalle ore 15.30 fino ad inizio spettacolo

Per informazioni: 0872713586 

Si è svolta il 5 novembre a Lanciano la conferenza stampa di presentazione della XIV edizione del Festival del Teatro nazionale dialettale premio maschera d’oro città di Lanciano. Un appuntamento divenuto un classico per tutti gli amanti del teatro che da sempre accorrono nei pomeriggi invernali al Fenaroli; negli ultimi due anni i numeri parlano chiaro più di 100 abbonamenti venduti con una presenza costante di circa 200 spettatori a spettacolo. Grande soddisfazione per l’associazione Amici della Ribalta e per il suo presidente Ermanno Di rocco che da sempre con grande dedizione e spirito di sacrificio organizzano il festival visionando le opere delle compagnie che fanno domanda per partecipare alla rassegna, solo quest’anno più di 50 dvd, tutti di prestigio, 9 quelli selezionati provenienti da Abruzzo, Lazio, Campania, Toscana, Molise ed Umbria più una fuori concorso che chiuderà al rassegna il 26 marzo 2017 quando a calcare il palco del Fenaroli saranno i ragazzi dell’Aquilone dell’associazione ANFASS di Lanciano che porteranno in scena Il Malato Immaginario. Per questa ragione presente stamane anche l’assessore alle politiche sociali  Dora Bendotti che ha espresso tutta la sua soddisfazione per questo progetto che fa del teatro una palestra di vita accessibile ed aperta a tutti. Intervenuta telefonicamente anche l’assessore alla cultura Marusca Miscia che ha assicurato la sua presenza alle piéce ed ha ancora una volta voluto ringraziare “Gli amici” per il grande regalo che fanno alla cultura della città ospitando tante tradizioni, idiomi e culture teatrali diverse eppur simili dalla nostra.

La giuria oltre che composta dal pubblico presente in sala è quest’anno formata da : Celestina Ciarelli Presidente, Raffaella Tenaglia Lilia Giangregorio, Franca Di Vincenzo e Pasqualino Pischedda (selezionato per la giuria perché da 14 anni non ha mai perso uno spettacolo della rassegna)

L’appuntamento è per domenica 6 novembre alle 17  con il primo appuntamento “Filumena Marturano” degli amici dell’arte di Lucera.

Read more...
Subscribe to this RSS feed